Percorsi Formativi 24 CFU: un po’ di chiarezza


 
La fretta di adattarsi alle normative nazionali dopo l’approvazione delle nuove modalità di accesso all’insegnamento ha portato la nostra università a definire dei percorsi straordinari al di fuori dei piani di studio per permettere agli studenti di avere i requisiti per l’accesso ai percorsi FIT.
Dall’anno accademico 2018/19 infatti gli esami da sostenere per il percorso da 24 CFU saranno disponibili nel manifesto degli studi e sarà possibile inserirli nel proprio piano di studi tra gli esami a scelta o opzionali o, in caso di impossibilità, sarà possibile sostenerli come esami extracurriculari senza costi aggiuntivi.
A chi non ha impellenza di iscrizione al percorso FIT quindi, è consigliato iscriversi nel prossimo anno accademico, quando la procedura sarà standardizzata e più stabile.
Per quanto riguarda l’anno accademico in corso, sono stati istituiti i corsi degli esami degli ambiti (A, B, C, e D) richiesti dalla normativa.
Tali corsi si terranno nei weekend nell’edificio della Fondazione Unisa, sito all’ingresso del parcheggio studenti sottostante al Terminal Bus.
I corsi inizieranno nel mese di febbraio e i relativi orari saranno comunicati almeno una settimana prima del loro inizio, a valle della valutazione delle domande fatta dall’apposita commissione.
ATTENZIONE:
Il piano di studi non è modificabile eccezion fatta per:
1. Coloro che hanno compilato erroneamente il piano di studi, inserendo 2 esami dell’ambito D appartenenti a 2 classi di concorso differenti;
2. Coloro che hanno scelto esami che non saranno attivati a causa delle iscrizioni troppo basse;
3. Coloro che hanno scelto esami che non saranno attivati a causa della mancanza di docenti di quel settore.
Chiunque appartenesse ad una delle categorie citate sarà contattato per modificare il proprio piano di studi.

La commissione comunica che sta valutando attentamente le oltre 2900 domande pervenute e comunicherà i programmi dei corsi contestualmente all’uscita degli orari degli stessi.
La commissione specifica inoltre che le domande pervenute dopo il termine del 4 dicembre saranno valutate Ad Hoc una volta terminata la valutazione delle domande pervenute entro tale data.
Per qualsiasi problema o informazione potete contattarci attraverso i nostri canali (Facebook, telefono o sede) e provvederemo a segnalarli al delegato alla Didattica.

StudentIngegneria

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *